Conferenza_Gioco come espressione di GIOIA autentica_ Valeria Chiara Puppo

12 Settembre 2021 ore 19:30 - 20:30Gratuito
Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.
L’universo del Gioco come espressione di GIOIA autentica
_ Conferenza a cura di Valeria Chiara Puppo

“Si può scoprire di più su una persona in un’ora di gioco,
che in un anno di conversazione.” – Platone
Perché una danzatrice, una coreografa si pone come obiettivo di parlare del gioco?
Negli ultimi anni ho cercato molto nella direzione dell’espressione autentica, organica e funzionale
del movimento e inevitabilmente sono andata a cercare tra gli istinti biologici legati alla
sopravvivenza, ma non era abbastanza, serviva indagare luoghi dell’umano che fossero istintuali,
spirituali, che avessero a che fare con il rituale e l’aspetto creativo.
La dimensione ludica costituisce buona parte del mio procedere artistico: ancora prima di chiedere
di muoversi secondo i canoni della danza, chiedo agli allievi e ai danzatori in sala di tornare a
giocare. Il gioco permette di indagare e costruire una relazione con il corpo che va al di là di
qualsiasi insegnamento e tecnica. Il corpo nell’azione giocosa è vissuto pienamente, abitato,
scoperto e “risvegliato”.
Secondo Johan Huizinga, che ha ispirato i miei studi e le mie ricerche, “il bambino ed il poeta
vivono nella stessa sfera: laddove il gioco si sposa con il sacro.”
Probabilmente anche per questo motivo la relazione teatro-gioco-vita è sempre confermata e va
riconfermata ogni volta.
Il tema della gioia è strettamente collegato al gioco.
La gioia, unita in modo inseparabile al gioco, si converte non solo in emozione ma anche in
elevazione. La pienezza e dell’ “esserci”, nel qui ed ora, permette di sviluppare il ricordo di
quell’accadimento come una creazione: da quel momento l’azione sarà ripetibile, tramandabile,
sarà cultura.
Conoscere il corpo attraverso l’azione giocosa ci permette di indagare il movimento autentico, il
movimento funzionale all’azione: il gioco ci porta in una “dimensione altra” rispetto all’ordinario,
che ha un suo flusso, una propria organicità, una durata.
Il bisogno di giocare è scritto nei nostri geni perché ci permette di sviluppare delle competenze
fisiche, sociali, emotive in un ambiente sicuro. Ed è così per gli umani e per i regno animale.
Il gioco si fa accompagnamento, complemento e parte della vita in generale. Adorna la vita e la
completa e come tale è indispensabile.
Indispensabile all'individuo in quanto funzione biologica e alla collettività per il senso che
contiene, per il significato, per il valore espressivo, per i legami spirituali e sociali che crea,
insomma in quanto funzione culturale. Soddisfa ideali di espressione individuale e di vita
collettiva.
Giochiamo per imparare competenze fondamentali, giochiamo per conoscere il corpo. Fin da
bambini, scopriamo la gravità, esploriamo le possibilità, cresciamo nella libertà e nell’amore per
ciò che stiamo eseguendo, sperimentiamo la fiducia, cooperiamo.

Tra poesia e sacralità il gioco celebra l’esistenza e ci permette di allenare le nostre potenzialità come esseri umani, vivere giocando è una delle possibilità che abbiamo per rendere la nostra esperienza straordinaria.

La conferenza si tiene  alle 19:30 presso SPAZIO 3_ Progetto Lavoratorio
INGRESSO GRATUITO _PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

info e prenotazioni dal 2 settembre esclusivamente chiamando il numero 3284673428

Dettagli

Data:
12 Settembre 2021
Ora:
19:30 - 20:30
Prezzo:
Gratuito
Categorie Evento:
,

Luogo

Spazio 3 – Progetto Lavoratorio
via Munari 14
modena, 41121 Italia
+ Google Maps
Visualizza il sito del Luogo
INFO E PRENOTAZIONI

Il Filatoio è un circolo culturale affiliato ad Arci, l’ingresso a tutte le nostre attività è riservato ai soli soci e su prenotazione chiamando il numero +39 329 8940843.

SEGUICI SU
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

    © Associazione Culturale FESTIVAL DELLA FIABA – via De’ Bonomini 61/63 – 41121 Modena – C.F. 94184280363 / P.I. 03672560368 | All rights reserved | Privacy policyCookie Policy

    art and design: doppiospazio